Ecco la nuova rubrica “A tavola!”

Sotto il sole cocente di un pomeriggio d’agosto, l’amore per il mondo della cucina non si scioglie. Anzi, è con immenso piacere che vi presentiamo Alice: curiosi di scoprire chi è?

Il bello del web è che si possono fare piacevoli incontri con cui confrontarsi, far nascere idee e creare conversazioni attorno alle passioni che si condividono.
Così, mentre proseguivamo nel nostro viaggio fatto di racconti sul mondo della cucina, abbiamo incontrato Alice.
Alice è una food blogger che, nel suo blog Pane libri e nuvole, racconta e si racconta attraverso strepitose ricette e anche attraverso i libri, fedeli compagni di vita.

Abbiamo pensato che non ci fosse idea migliore per un blog come quello di Dear kitchen, di allargare il proprio punto di vista e, proprio attraverso le ricette di  Alice, di inaugurare “A tavola!”:
una rubrica che parlerà sempre di cucina, ma nella sua accezione più gustosa, quella del cibo.

Un caloroso benvenuto dunque ad Alice, che ci regala subito una ricetta perfetta per questi giorni aridi:


 

Quando la canicola estiva si fa dura, i duri…mangiano ghiaccioli!

Ma invece che comprare quelli del bar sotto casa, vi suggerisco come farli da soli, in cinque minuti e tre ingredienti. La ricetta di oggi ha una marcia in più perché ha un ingrediente segreto che trasformerà il vostro ghiacciolo in un quasi-gelato, e senza troppi pericoli per la linea.

Di solito i ghiaccioli si fanno con acqua, zucchero e succo (o purea) di frutta. I miei ghiaccioli, invece, hanno anche del formaggio morbido all’interno, che al momento dell’assaggio li rende cremosi e saporiti quasi come un gelato. L’unica accortezza è di tirarli fuori dal freezer almeno una decina di minuti prima di mangiarli, per gustarli al meglio.
Il formaggio che io ho usato è il Petit Suisse, un formaggio vaccino fresco, dal gusto delicato e non troppo grasso. Si trova in piccoli contenitori simili a quelli dello yogurt, che io ho usato anche come stampi per i ghiaccioli, riducendo al minimo l’attrezzatura necessaria. Quello di cui non potete fare a meno, però, sono i bastoncini da inserire all’interno, che siano di legno o di plastica, altrimenti il consumo diventa piuttosto difficoltoso!

Siete pronti? Via!

 

GHIACCIOLI CREMOSI AI LAMPONI

 

INGREDIENTI

  • 240 g di formaggio morbido tipo Petit Suisse o Philadelphia light
  • 120 g di lamponi
  • 30 g di zucchero semolato
  • foglie di menta

Lavate i lamponi e asciugateli delicatamente.
Frullateli con lo zucchero per pochi secondi, poi unite il formaggio (ben scolato da eventuale siero) e frullate un altro minuto, fino a che il composto non sarà omogeneo.
Riempite 5 stampini (io ho usato i vasetti del Petit Suisse, lavati e asciugati) e mettete in freezer per almeno 3 h.
Dopo un’ora circa inseritevi i bastoncini.
Toglieteli dal frigo 10-15′ prima di mangiarli, rimuovete i vasetti e servite.