Montreal: Una cucina nera sposa un appartamento di fine 800

In un appartamento di ben 1300 metri quadri a Montreal, datato 1887, la cucina si presenta subito sull’uscio. Ed è NERA.

Ebbene si, la designer Sophie Goneau ha voluto proprio osare intervenendo in un progetto di ristrutturazione di un enorme appartamento a Montreal.
Per i proprietari, un graphic designer e una farmacista, Sophie ha pensato a una cucina che si estende per tutta la lunghezza dell’appartamento di ben 1300 metri quadri. Qui l’estrema contemporaneità data dalle superfici ultralucenti incontra il carattere vissuto delle pareti con mattoni a vista.

La cucina è una continua sorpresa: si trova proprio all’entrata del simil-loft canadese, e ciò che più salta all’occhio dell’ospite è sicuramente la superficie continua di un nero laccato che si sposa alla perfezione con il resto delle superfici bianco purissimo.

Inoltre il colore scuro riesce a non togliere spazio visivo alla lunghissima parete retrostante in mattoni a vista originale dell’epoca, che la designer ha voluto enfatizzare a tutti costi, evitando persino l’installazione di una cappa.

 

Per evitare l’effetto “pesantezza” dato dal nero, la scelta del colore per l’isola è ricaduta sul bianco puro armonizzandola e quasi mimetizzandola con il tavolo da pranzo  su cui pende un lampadario cromato.