In California sveliamo la cucina di una libreria che fu trasformata in appartamento

Il tempo cambia tutto, anche la destinazione di spazi storici. Ecco come una famiglia di creativi ha trasformato un’antica libreria in un comodo appartamento.

Sono 50 anni che la Libreria Carnegy in California è stata trasformata più e più volte, ma questa ennesima volta è stata diversa: una famiglia di designer ha incaricato Union Studio e The Last Inch per creare una delle cucine più belle e più particolari di cui vi abbiamo mai parlato!

La scelta di far riemergere le pareti originali in mattone rosso insieme all’utilizzo massiccio di legno e metallo riprendono pienamente lo stile industrial. Mentre l’andamento longitudinale dello spazio ha consentito di installare una lunghissima isola super accessoriata con un piano di lavoro in Richlite : altamente tecnologico, durevole ma soprattutto ecologico.

La maestria degli ebanisti che si sono occupati di questa cucina è visibile nella qualità estetica e della lavorazione di tutte gli stipiti, della struttura del frigorifero e del bellissimo tavolo con annesse panche. Ogni venatura e colorazione del legno rende unico ogni pezzo di questa cucina insolita.

L’idea di porre al di sopra dell’isola degli enormi lampadari in tessuto nero posti alla stessa altezza ci è piaciuta molto. Anche se la luce naturale pervaderà tutta la stanza dall’alto, quando il sole va via rimarrà lo stesso effetto ma con la luce artificiale.

In questa cucina tutto è al suo posto grazie ai mille cassetti dell’isola lunga circa 5 metri e della dispensa un po’ a vista un po’ coperta in cui sono incassati i due forni. Le pareti sono state sfruttate il meno possibile per non appesantire troppo l’occhio, di contro però è presente una utilissima mensola in cui sono rese subito disponibili all’uso le padelle e le spezie puntigliosamente allineate e conservate in contenitori uguali di vetro.

 

La cucina diventa in questo modo un enorme open space in cui tutta la famiglia può muoversi liberamente e può dedicarsi a più attività. Cucinare insieme non sarà mai un problema e godere di questa aria vissuta non può che ispirare la creatività!