Le suggestive atmosfere della cucina giapponese

La cultura giapponese ha sempre rievocato una particolare eleganza e posatezza, in grado di unire,anche in questa era turbinosa e super-tecnologica, l’innovazione con le più antiche tradizioni.


“La cucina è il centro nevralgico della casa. E’ qui che ci si riunisce e si cerca di riappacificare l’anima e la mente.”

L’ambiente della cucina moderna giapponese racchiude in sé questa delicata contraddizione sia negli elementi che la compongono, sia nel modo in cui viene vissuta. Indifferentemente dallo stile o dalla grandezza infatti,sono pensate per riunire le persone, per inventare uno spazio in cui esse possano vivere fianco a fianco e in cui si può cucinare, mangiare e rilassarsi insieme.

 

Se pensate che fin ora nulla si discosti dalla concezione tipicamente occidentale della cucina, è da qui in poi che sorgono le particolarità…

 

IL MINIMALISMO

 

La cucina giapponese  non è fatta per le grandi portate, tutto è essenziale e ogni spazio è sfruttato al massimo.Dimentichiamo dunque il mega arrosto da infornare nel periodo natalizio e immaginiamo un piccolo spazio in cui l’angolo cottura è formato da 2 fornelli, addirittura 1 per le cucine dei single e un massimo di 3 per le cucine di grandi famiglie.

 

GLI ACCESSORI

 

piano_cottura_cucina_giapponese

pochi fuochi ma griglia onnipresente

La dimensione fornocentrica della cucina occidentale viene soppiantata da una griglia per il pesce tra i due fornelli sia essa a induzione o a gas e, infine, si è fatto sempre più spazio il fornetto elettrico. Quel che noi usiamo per scaldare i toast, rappresenta per i giapponesi un efficientissimo elettrodomestico con il quale dar sfogo alle fantasie culinarie. Passione dimostrata anche dalla diffusione di numerosi libri di ricette per cucinare con il fornetto.

 

I MATERIALI

 

il legno protagonista

Sempre più efficienti in termini di dispendio energetico, i materiali privilegiati sono naturali come il legno, la pietra dai toni caldi e posati, accostati alla forza e al carattere ultramoderno dell’acciaio.

Perdiamoci dunque nelle atmosfere rilassate della cucina giapponese, accomodiamoci sul morbido ma forte tatami e gustiamoci a occhi chiusi un buon tè matcha.