A Boston una cucina si espande in un bellissimo giardino d’inverno

Oggi vi portiamo in una casa da sogno, in cui una cucina dall’anima moderna si trasforma in un’oasi di verde grazie alla serra a cui è collegata.

Questo appartamento brilla di luce propria grazie alle scelte, non solo estetiche della sua padrona di casa.

Tutti gli ambienti infatti accolgono un pezzo dei suoi viaggi fatti con il marito, e ognuno di loro si integra con il resto dando un carattere fortemente personalizzato.

  • LA ZONA PRANZO:

Da un bianco candido e una boiserie minimal si stagliano armoniosi i toni dell’ottone per un lampadario protagonista e i toni scuri del legno di cui son fatte le sedie e la consolle.

Ogni angolo è permeato di storia ma di freschezza allo stesso tempo, bellissima l’idea di movimentare lo spazio attraverso i colori della galleria di stampe proprio sopra il mobile del buffet.

  • LA CUCINA:

E il cuore di questo appartamento di Boston è proprio la cucina, a cui è stato dedicato molto spazio sia per la preparazione dei cibi che per l’intrattenimento dei commensali.

Il bianco impera insieme all’eleganza dell’ottone e al tono lievissimo di grigio che esalta ogni angolo.
Lo stile è eclettico, ma senza dubbio è di matrice moderna, soprattutto per la scelta dei lampadari e delle maniglie di cassetti e ante.

Impeccabile è anche la progettazione dell’illuminazione, che in un ambiente come la cucina è fondamentale sia per viverla al meglio che per esaltare ogni sua forma.

Come non amare le linee elaborate delle ante, ammorbidite dall’uso di un bianco puro?

Nonostante la cucina sia molto spaziosa, dispense e mensole a vista riempiono le pareti da pavimento a soffitto dando comunque una continuità allo spazio senza appesantirlo.

Infine il piano della cucina, che ben si sposa con il grigio delle ante e il bianco delle pareti, è in materiale riciclato altamente tecnico e resistente a qualsiasi tipo di sollecitazione.

  • IL GIARDINO D’INVERNO

Ed eccoci al gioiello di questa casa:

Da poco è stato aggiunta una vera e propria oasi, diventata presto lo spazio più vissuto.

Dal pollice verde di Melissa, la padrona di casa, è nato uno spazio in cui il tempo sembra non passare. L’idea più bella è senza dubbio quella di aver utilizzato delle piastrelle in cemento molto mediterranee, un richiamo ai viaggi in Spagna della coppia, insieme ad elementi di chiara provenienza nord europea.

 

foto credits:  Emily Billings
Inspired by: Apartment Therapy