Tutto quello che devi sapere sulle friggitrici ad aria

Rappresentano l’evoluzione delle friggitrici tradizionali e pare siano pronte a sostituirle del tutto. Scopriamo di che si tratta.

 

Oggi suoneremo musica per le orecchie di chi vive perennemente a dieta e sente i rimorsi a ogni boccone di fritto.

Non vi sveliamo la formula segreta per mangiare fritti all’infinito senza ingrassare di un grammo, ma sicuramente è un passo avanti verso la libertà dai rimorsi!

 

  • COME FUNZIONA:

La friggitrice ad aria funziona sfruttando l’elevata temperatura dell’aria 8appunto) raggiunta nella camera di cottura.

Si presenta come una normale friggitrice ma in questo caso il cestello viene inserito orizzontalmente e non verticalmente.

L’utilizzo davvero minimo vi permetterà di ottenere delle pietanze croccanti che non hanno nulla da invidiare a quelle fritte nell’olio.

Infatti i piatti meno consigliati per questo tipo di cottura sono solamente quelli in pastella. La consistenza semiliquida della pastella infatti solitamente si addensa a contatto con l’olio bollente. In questo caso invece, a contatto con l’aria, non risulterebbe un piatto come ce lo aspetteremmo.

Ebbene, perché non darle una chance?
Anche perché questo piccolo elettrodomestico può essere utilizzato non solo ed esclusivamente per i cibi che solitamente friggiamo ma anche per preparare più piatti. La veloce diffusione dell’uso della friggitrice ad aria ha fatto sì che gli utenti che l’hanno acquistata creassero un intero ricettario  sfruttando il prodigio del cucinare con pochissimo olio.

Non solo, il tutto sarà reso più semplice grazie alla disponibilità di diversi accessori adatte ad ogni evenienza!

Ecco qui un paio di esempi:

Dalle verdure al petto di tacchino, non rimane che provarla, e farci sapere cosa ne pensate!