Mille curiosità sul forno a vapore e i suoi vantaggi

Non è ancora un elettrodomestico molto conosciuto, ma prevediamo che diventerà il protagonista delle nostre cucine grazie ai tanti vantaggi che apporta alla nostra cucina e alla nostra salute. Scopriamo come!

La cucina a vapore si può benissimo definire un metodo di cottura estremamente ecologico e sano che sta conoscendo sempre più sostenitori non solo tra le fila dei salutisti più accaniti.

Difatti sono poche le persone che conoscono i vantaggi della cottura a vapore e per queste motivo abbiamo pensato di spiegare per bene di cosa si tratta e soprattutto di chiarire come un forno a vapore potrebbe essere uno degli alleati più fedeli alla vostra cucina.

  • I BENEFICI DELLA COTTURA A VAPORE

• Il miglior pregio della cottura a vapore è dovuto al fatto che questo tipo di cottura mantiene intatte (più di ogni altro metodo di cottura) le proprietà nutritive dei cibi. A differenza degli altri metodi di cottura infatti vitamine, sali minerali non si disperdono ma arrivano intatti alla nostra bocca insieme al loro sapore pieno. Tutto questo grazie soprattutto alla temperatura a cui il vapore cuoce i cibi, la cottura a vapore lavora infatti con temperature che vanno dai 30°C e non superano mai i 100°C.

• Grazie alla cottura a vapore si possono cucinare insieme diversi tipi di pietanze nello stesso momento senza alcuna preoccupazione che i sapori e gli odori si mischino tra loro. Persino pesce, carne e vegetali potranno essere cotti nello stesso posto e allo stesso momento!

• La preservazione del gusto autentico del cibo permette di tagliare in modo drastico l’uso di sale, salse e condimenti per un’alimentazione totalmente priva di grassi aggiunti e insaporitori spesso contenenti glutammato monosodico.

• La cottura a vapore è ecologica: consente di risparmiare molta energia elettrica semplicemente perché cuoce molto più velocemente. Si risparmierebbe dunque sulla bolletta e si avrebbe più tempo.

Il popolo conosciuto per padroneggiare questa modalità di cottura è senza dubbio il popolo cinese, che da sempre prepara i suoi meravigliosi ravioli su supporti in bambù da porre al di sopra della pentola in cui bolle dell’acqua. Nel tempo sono state usate tecniche e mezzi sempre più nuovi che potessero permettere una cottura a vapore nel minor spazio possibile come la griglietta bucherellata in acciaio o la più tecnologica vaporiera a torre.
Il passo successivo sarebbe un elettrodomestico ancora più performante.

  • PERCHÉ IL FORNO A VAPORE

Per questo motivo, pensiamo che il modo migliore per dare una svolta alla vostra routine culinaria rendendola più sana e più gustosa (anche se potrebbe sembrare un ossimoro 🙂 )

Tra i tanti benefici che prima abbiamo elencato un forno a vapore consente

• di avere più spazio per cucinarvici intere cene, cucinando in poco tempo e senza preoccuparsi né di bruciare i cibi né tanto meno che i sapori si mischino tra loro.

• Spesso includono la cottura a 100 °C che permette di sterilizzare in modo sicuro oggetti quotidiani soprattutto per la cura del corpo.

Scaldare i cibi non sarà più un problema, grazie al forno a vapore infatti rinveniranno ancora più buoni!

• Grazie alle ultime novità tecnologiche, i forni a vapore hanno tante funzioni che permetteranno di cuocere i cibi per voi regalandovi il tempo di preparare la tavola in tempo e, perché no, di metter lo smalto che avevate dimenticati di mettere entro l’arrivo dei vostri ospiti!

Quella del forno a vapore è una scelta sicuramente ancora in controtendenza, ma è sicuramente una delle migliori scelte che si possano fare per la cucina, per la famiglia e per la vostra salute.