Bisogno di spazio? Ecco come sfruttare quello al di sopra del rubinetto

Le parole d’ordine in cucina sono comodità e organizzazione. Noi abbiamo pensato di svelarvi un trucco per organizzare lo spazio tra i pensili e il lavabo, scopriamo di che si tratta!

Trovare spunti per rendere una cucina la vostra cucina è il nostro compito preferito. Oggi vi facciamo vedere come sfruttare al meglio uno spazio spesso sottovalutato o che semplicemente non sappiamo di poter organizzare.

Stiamo parlando dello spazio intorno al rubinetto del lavandino che, in assenza di pensili, è davvero vasto!

  • MENSOLE E RIPIANI:

Ecco per esempio come ingegnarsi attraverso le soluzioni più disparate.
La comodità più scontata è quella di poter avere costantemente a portata di mano spugnette, sapone e detersivo per i piatti.
I vantaggi meno scontati invece sono dati dalla possibilità di comporre diversi tipi di mensola o scolapiatti corredati di ripiani e ganci. Persino il rotolo di scottex può essere inserito comodamente, per un alleato sempre a portata di mano!

 

Scegliete dunque il materiale che più si addice all’atmosfera della cucina, le opzioni sono davvero molte.
Basta procurarsi una o più mensole da cucina e modificarle in base alla funzione e in base all’altezza del rubinetto.

 

 

  • APPENDI OGGETTI A PARETE:

E poi Ikea ci delizia con i suoi accessori adatti a ogni esigenza utili per comporre una parete di contenitori e ganci personalizzata.
Basta sfruttare al massimo non solo il retro del rubinetto ma anche tutta la parte dei sotto-pensili grazie a bastoni su cui agganciare cestelli e contenitori del materiale che vi piace di più.

 

Dall’ecologico bamboo allo stile inconfondibile dell’acciaio, dalla delicatezza del legno dipinto a quella del ferro reticolato, lasciate che uno spazio di grande utilità diventi anche di grande effetto estetico!