L’acqua è il bene più prezioso, ecco qualche dritta per risparmiarla in cucina!

Per la giornata internazionale dell’acqua vi regaliamo tanti modi per ridurre i consumi di acqua in cucina, per un risparmio che farà bene alle tasche ma soprattutto al pianeta!

Non è sregolatezza, a volte è solo mancanza di corrette abitudini. Muoversi in cucina non significa solamente cucinare, ma tener conto di molte cose, incluso il rispetto per il pianeta. Per questo basta semplicemente introdurre delle semplici azioni nella nostra routine per fa sì che diventino abitudini e non vengano letti dalla nostra mente come “pensieri in più”.
Oggi è la giornata internazionale dell’acqua e vogliamo indicarvi poche e semplici abitudini in cucina che faranno davvero tanto in termini di riduzione dei consumi di acqua:

 

TRUCCHI SEMPLICI ED EFFICACI:

  • ACQUA ANCORA FREDDA? RACCOGLILA!

 

Quanto bisogna aspettare prima che l’acqua diventi calda abbastanza? In quei frangenti sono già andati via tanti litri d’acqua!
Raccoglietela in un contenitore e usatela per altro, ci potete annaffiare le piante, potete usarla per riempire la pentola per cucinare, pulire piccoli spazi, lavare piccoli capi che richiedono un lavaggio a mano e a bassa temperatura.

  • IL RITORNO DELLE BACINELLE!

Si perché, davvero, smettiamola di lavare i piatti e sciacquare le verdure sotto l’acqua corrente. Soprattutto se dovete lavare poche cose, utilizzate una bacinella qualsiasi ( vi segnaliamo questa che grazie alle sue infinite dimensioni può essere utilizzata per molto altro, oltre ad essere anche piacevole esteticamente!) o questa pensata proprio per ridurre il consumo di acqua e usatela per lavarci i piatti e sciacquare le verdure! semplice no?

  • TIENI CHIUSO IL RUBINETTO IL PIÚ POSSIBILE

È un vizio che accomuna tutti, la tendenza a lasciar correre l’acqua per posizionare i piatti dopo averli sciacquati. Anche in questo caso, basterebbe semplicemente chiudere il rubinetto il più possibile quando non lo stiamo usando direttamente.

  • SCONGELA CORRETTAMENTE

Scongelare i cibi sotto l’acqua corrente dovrebbe essere inserito nella lista dei crimini contro l’umanità! Scherzi a parte, si risparmia molto più tempo scongelando dentro il microonde, oppure raccogliete l’acqua in una bacinella o, ancora, tira fuori il cibo per tempo e lascialo scongelare in frigo.

  • NON BOLLIRE, USA IL VAPORE!

Come già detto e ripetuto, oltre ad apportare infiniti benefici alla nostra salute, adesso sappiamo che cuocere al vapore ci permette di utilizza quantità d’acqua minime!

 

PER LA LAVASTOVIGLIE: 

  • USALA SOLO QUANDO PIENA

Inutile portare avanti un ciclo di lavaggio praticamente a vuoto, attivalo solo a lavastoviglie carica: minor numero di lavaggi uguale meno acqua sprecata!

  • INFORMATI SUL SUO CONSUMO D’ACQUA

Per chi sta pensando di acquistare una lavastoviglie per la prima volta o per chi sta pensando di cambiare la propria, un consiglio che vi sentiamo di dirvi è quello di informarsi (oltre che sul prezzo) sul consumo di acqua per ciclo di lavaggio. Questo dato, nel tempo conterà più del prezzo a cui l’avete pagata!

 

SCEGLI IL RUBINETTO GIUSTO:

  • USA IL ROMPIGETTO

È ormai un must have, ma se non lo hai ancora ti raccomandiamo di acquistarlo: costa poco ed è efficiente, riduce il getto d’acqua fino al 50% oltre ad evitarti di spruzzare acqua in ogni dove!

  • RUBINETTI A QUARTO DI GIRO

Sono perfetti per controllare meglio il flusso d’acqua e ti permette di risparmiare il 5% di acqua in più rispetto ai rubinetti tradizionali.

  • UNO È MEGLIO DI DUE

Anche se l’amore per il vintage ci porta a scegliere rubinetti con le due manopoline una per l’acqua calda e una per l’acqua fredda, preferiamo dirvi di prediligere un miscelatore a una manopola: vi eviterà lo spreco d’acqua che avviene nell’attesa di bilanciare a meglio la temperatura.

  • CHIUDI PER BENE!

Un rubinetto che perde è uno spreco immane, assicurati che tutti i rubinetti siano in perfette condizioni e ricordati di chiudere per bene il rubinetto quando finisci di utilizzarlo!