Tanti modi alternativi per dare nuova vita alla credenza della nonna

Avete di bisogno di un po’ di spazio in più per riporre i vostri set di piatti e bicchieri? Lasciatevi ispirare dal riutilizzo di queste credenze, e correrete al mercatino delle pulci!

  • CARTA DA PARATI PER UN EFFETTO WOW!

Come può venirci incontro qualche ritaglio di carta da parati? Per rivalutare una credenza ormai noiosa, portate un po’ di brio con pattern geometrici o floreali.
Che la credenza sia con le ante in vetro, a vista o con le ante che celano ciò che conservano, non importa: giocate con i contrasti o muovetevi sulle sfumature di un unico tono di colore.

Trovate dunque la giusta combinazione di colori e date un nuovo benvenuto alla vostra credenza!

  • EFFETTO ANTICO

Tra le finiture che preferiamo, quella che preferiamo e che è molto di tendenza in questo periodo è la finitura effetto antico o, più tecnicamente il decapato. L’effetto di usura dona alla credenza un carattere ancora più forte, in questo modo la credenza risulterebbe effettivamente un mobile riutilizzato e non una sorta di “copia” di un mobile antico.

 

Utilizzate diversi colori di pittura per l’interno e per l’esterno, osate con l’effetto grezzo e organizzate per bene gli oggetti sulle mensole. Preoccupatevi non solo di utilizzare una vernice che si intoni ai colori della cucina ma anche ai servizi di piatti e porcellane che accoglierà al suo interno.

  • LEGNO NATURALE

Per chi non riesce a resistere al fascino del legno naturale, armatevi di carta vetrata e fate emergere la bellezza unica di ogni venatura e di ogni sfumatura. Trattate poi la superficie con un impregnate e avrete la credenza dei sogni.
Se poi vorrete valorizzarla ancora di più, utilizzate servizi di porcellana bianca.