I dettagli di una cucina in stile rustico da ricreare a casa tua

Sognate una casa di campagna senza muovervi dalla città? Con questa miniguida potrete avere una cucina in stile rustico ma chic, senza muovervi dalla città.

Un look usurato ma affascinante, i colori tenui e i tessili grezzi. Questi e tanti altri dettagli fanno di una cucina un angolo di campagna nelle grigie città, portando un po’ di  carattere perché no, relax.

Da dove cominciare per ottenere l’angolo di paradiso di cui vi stiamo parlando? Seguiteci nel nostro viaggio nello stile rustico, non vorrete più tornare!

  • COLORI TENUI

Per una cucina immersa nella luce, ma anche per uno stile che denoti delicatezza, basta scegliere una palette colori tenue. Con i toni che vanno dal bianco panna al grigio chiaro, passando per le sfumature del tortora o del marrone sarete certi che una cucina così vi farà svegliare in fretta la mattina.

 

  • MENSOLE A VISTA

Lo abbiamo ripetuto in tanti nostri post, le mensole a vista sono un trend che sembra stia investendo non solo lo stile rustico ma anche quello industrial per esempio

 

  • ACCESSORI IN RETE DI METALLO

La rete di metallo è sempre stata un ottima alleata nel sostenere, contenere, separare senza appesantire l’occhio. Perché dunque non sfruttarla anche per il suo tocco rustico? Abbinatela a legno naturale o dipinto, corda o tessuti grezzi come lino, canapa e cotone: l’effetto farmhouse sarà assicurato.

  • PARTICOLARI IN LEGNO NATURALE

Non esiste casa di campagna senza qualche tocco di natura. Lasciate inalterati i colori naturali del legno del piano di lavoro, delle travi per esempio, o ancora delle sedie. Il contrasto con i colori tenui farà risaltare le bellissime venature del legno e smorzerà il colore uniforme.

 

  • LETTERE E CARTELLI OVUNQUE!

Sbizzarritevi a unire un po’ tutti questi dettagli e soprattutto a ricreare vecchie insegne, decorate la vostra cucina con le lettere, le vostre citazioni preferite o personalizzate i vostri barattoli per dare ordine e stile alla vostra cucina!