Come pulire piatti e posate in legno per farli durare nel tempo

Se amate gli accessori per la tavola in legno ma avete paura di rovinarli, seguite questi piccoli passi e potrete averli anche voi!

Prendersi cura degli accessori in legno non è per niente una tragedia, basta davvero poco per evitare che il legno si rovini e soprattutto che si preservi nel tempo.

  • UMIDITÀ E CALORE SONO I PIÙ GRANDI NEMICI:

La regola fondamentale per preservare nel tempo gli accessori in legno è quella di tenerli lontano da umidità e calore. Vietato dunque l’uso della lavastoviglie perché potrebbe non solo deformare il legno ma anche creare delle crepe, e cercare di concludere la pulizia entro 10-15 minuti. Evitate dunque che il legno stia a contatto con l’acqua per un periodo di tempo più lungo.

  • COME PULIRE:

Per pulire taglieri, mestoli, piatti e ciotole basta riempire il lavandino con acqua tiepida, immergervi poco alla volta i vari oggetti e strofinare con delicatezza una spugna di nylon intrisa di sapone di marsiglia. Il sapone di marsiglia è ottimo perché unisce una potente proprietà sgrassante a una composizione delicata.

Una volta rimosso ogni residuo di cibo,  sciacquate con cura e assorbite gli eccessi di acqua con un panno umido. A questo punto o lasciate asciugare normalmente sullo scolapiatti oppure saltate la parte del panno umido e asciugate direttamente con un panno asciutto.

  • COME PRENDERSI CURA:

Gli accessori per la tavola e per la cucina, si sa, stanno a stretto contatto con i cibi. Soprattutto se stiamo parlando di carne e pesce crudi, portatori di molti batteri,  è bene disinfettarli una volta al mese, in questo caso potete scegliere 3 combinazioni:

  • acqua e aceto: usare un mix di 3 cucchiai di aceto per ogni litro d’acqua. Da spruzzare sulla superficie e far agire qualche minuto.
  • acqua e candeggina: usare un mix di 2 cucchiai di candeggina per ogni litro d’acqua.
  • acqua e perossido di idrogeno: in una soluzione al 3%, utilizzare direttamente sulla superficie e lasciare agire per 5/10 minuti e risciacquare.

Per una manutenzione invece del legno in sé, per proteggerlo dagli agenti esterni ma anche per “rimarginare” graffi, basta utilizzare un po’ di olio minerale per taglieri e l’impermeabilità, oltra alla durevolezza saranno assicurati!