Una cucina moderna che non ha paura di mostrarsi

Tra la tecnologia sfrenata e profili ultralineari, è bello riscoprire una cucina moderna dai dettagli tipici di questo stile senza tempo.

In un appartamento senza luogo in cui il tempo si è fermato, vi presentiamo una cucina dai dettagli moderni che non ha paura di mostrarsi.

La delicatezza del bianco delle pareti, delle finestre e del paraschizzi in mattonelle bianche in stile metro tipiche dell’era moderna, si sposano benissimo con il legno color noce presente in molti elementi della cucina.

Questa è una cucina che trasuda modernità in ogni dettaglio e se volete replicarne lo stile basta focalizzarsi su ognuno di essi:

  • Il parquet: Meglio se a grandi listoni e dai profili irregolari. Le venature a vista e il colore naturale si abbinano per bene agli altri elementi in legno
  • Il tavolo e le sedie: dalle grandi proporzioni, sono un vero esempio di arte povera ma con stile grazie anche all’utilizzo di tessuto grezzo e neutro per l’imbottitura delle bellissime sedie con braccioli
  • Porcellane e piastrelle:  La ruvidezza del legno viene ammorbidita amabilmente dalla scelta del paraschizzi e delle stoviglie in scintillante porcellana.
  • Ancora legno e un tocco di ferro battuto: Per una cucina che ricordi le antiche cucine popolane ma con un tocco di stile in più, abbinate il legno al ferro battuto, soprattutto per le mensole e per il lampadario. Mentre le travi in legno a vista è meglio lasciarle di un colore naturale che riprenda quello degli altri elementi in legno.
  • Lavandino: come tradizione vuole, un bel lavandino a unica vasca, ampio e bianco con un miscelatore a manopola dall’inconfondibile collo di cigno.
  • Le ante e i cassetti: Per un effetto neutro e rilassante niente di meglio che una sfumatura salvia pastello, scegliete con cura le maniglie e il gioco è fatto!

 

Bella no? 🙂