Un mini appartamento super-glam a Hollywood per ispirarci

Dominic è un interior designer e, anche se vive in un appartamento in affitto, ha deciso di modificarlo e ripensarlo in base ai suoi (ottimi) gusti.

Un’attenzione al dettaglio è quello che ha fatto la differenza in questo piccolo appartamento nella parte ovest di Hollywood.
Dominic ha creato uno spazio super-glam in soli 52 metri quadrati, utilizzando il suo incredibile tocco raffinato di cui il suo affittuario si è fidato ciecamente :).

La palette colori di tutto l’appartamento è basata sui toni dei grigi e dei blu , utilizzando più o meno gli stessi toni ma vivacizzandoli attraverso sfumature e pattern.

Il tutto bilanciato grazie a una generosa dose di uso di bianco, rosa e un tocco di essenza di legno.

Ma andiamo in cucina:

Alla cucina si accede dalla zona pranzo super scintillante grazie all’utilizzo di un bellissimo lampadario di cristallo che mescola un design contemporaneo con la nostalgia per i vecchi lampadari della nonna.

Ancora, lo spazio sembra quasi raddoppiato grazie all’uso di specchi, acciaio cromato ed elementi trasparenti come le sedie, che non appesantiscono lo spazio molto piccolo.

La cucina è davvero minuscola la sfida più grande, a detta di Dominic, è stata quella di creare un ambiente esteticamente ricercato ma al tempo stesso funzionale.

Dominic ha optato per l’utilizzo di un forte grigio-blu per tutte le ante lasciando le pareti in bianco creando un bel contrasto.
Per assicurarsi un alto livello di funzionalità ha preferito sfruttare l’altezza delle pareti per le unità dedicate alla conservazione di cibi e suppellettili.

Carina la nicchia in cui sono esposte tutte le spezie. Grazie alle mensole sospese questa parte alleggerisce un po’ l’incombenza dei grandi pensili.

Il top della cucina è in muratura, non è frequente come scelta, ma sicuramente dà un tocco molto famigliare.

Per avere più ordine e continuare a sfruttare lo spazio verticale a disposizione, ci è sembrata ottima l’idea di utilizzare un portabottiglie: tiene acqua e vino a portata di mano ma senza rinunciare a un ordine visivo.

Infine una tenda a pacchetto: un’idea poco glam ma che assicura una luce soffusa e non prende troppo spazio!

 

Per un tour del resto dell’appartamento: apartment therapy