Una cucina in cui ritrovare la tranquillità è l’aspirazione del lunedì

Per un lunedì soft vi proponiamo una cucina dai toni pastello e dalle finiture pregiate. Perché anche la cucina può essere il luogo in cui rifugiarsi e ritrovare tranquillità.

La cucina che vi presentiamo oggi è il luogo ideale per scappare dal caos di inizio settimana. Grazie alle scelte cromatiche e alle finiture ricercate, l’interior stylist Emma Perssons Lagerberg, ha fatto della sua cucina un esempio di design delicato che non nasconde il suo carattere.

È il verde pastello abbinato alle eleganti venature del marmo bianco a fare da protagonisti in questo ambiente dal look essenzialmente scandinavo.
La semplicità qui raggiunge l’eleganza e la ricercatezza grazie a piccoli accorgimenti di stile e accenti “discordanti” che ne amplificano la piacevolezza.

Un top della cucina che riprende il paraspruzzi e mantenuto in perfetto ordine anche cromatico, uno scintillante miscelatore in ottone e una mensola che attraversa la parete per tutta la sua lunghezza sulla quale sono organizzati barattoli e scodelle sono solo alcuni degli accorgimenti presi da Emma.

 

Il quasi-total-white che va da pavimento a soffitto è come una tela bianca che accoglie questa bellissima cucina.
Se la cucina in sé mantiene una delicatezza cromatica, è nella zona pranzo che invece troviamo i contrasti del legno color miele e delle sedie, tutte diverse tra loro, soprattutto quell’unica sedia stile caffè parigino che emerge grazie al suo verde profondo.

A catturare la nostra attenzione è senza dubbio lo scintillante lampadario cromato che pende sopra il tavolo da pranzo e che dilata lo spazio in maniera estremamente glamour.

 

Photographer: Petra Bindel